Principale >> Guida Di Viaggio >> Tempio di Xingjiao (Tempio dell'insegnamento fiorente)

Tempio di Xingjiao (Tempio dell'insegnamento fiorente)

Il tempio di Xingjiao (兴教寺) fu costruito nell'anno 669 da un sovrano della dinastia Tang chiamato imperatore Gaozong (Li Zhi, 628-683) in onore di un monaco di nome Xuanzang (602-664) che aveva viaggiato in India e riportato molta letteratura buddista che poi tradusse. Xingjiao significa insegnamento fiorente, e un altro imperatore Tang ha messo queste parole su un post molto tempo dopo. Un tempio che sorgeva lì prima fu distrutto durante l'era della dinastia Qing (1644-1912). Le cose principali da vedere nel sito del tempio ora sono una pagoda in mattoni dell'era Tang che ospita le ceneri di Xuanzang, altri due dagoba più piccoli e un tempio costruito nel XX secolo.

Layout e costruzione del tempio

Una pagoda di cinque piani fu costruita nell'era della dinastia Tang per ospitare le ceneri di Xuanzang. La pagoda è grigia ed è l'architettura antica più notevole del sito. Ci sono anche due dagoba a tre piani per altri due monaci con esso in un cortile. C'è anche una costruzione successiva.

Ci sono statue dell'era della dinastia Ming nel tempio, dove c'è anche un campanile, una torre del tamburo, una biblioteca, una Grande Sala del Buddha e un edificio per l'insegnamento, e tutti questi edifici sono stati costruiti nel 20. secolo.



ConsigliatoTour:
  • Tour di 3 giorni dell'essenza di Xi'an
  • Tour di 4 giorni in montagna Xi'an e Huashan
Cose da fare a Xi Cose da fare a Xi'an Tutte le cose che devi sapere vedi di più

Storia

Xuanzang nacque nel 602 e fu testimone della caduta dell'Impero Sui e dell'ascesa delImpero Tang(618-907). Era straordinariamente intelligente e religioso. Ha viaggiato molto in Cina. Voleva capire meglio gli insegnamenti buddisti originali e pensava che le traduzioni delle scritture buddiste che aveva trovato in Cina fossero povere e imprecise. Quindi voleva viaggiare in India.

A quel tempo, l'Impero Tang aveva una guerra con un paese dell'Asia centrale. Nel 629 convinse alcune guardie di frontiera a lasciarlo passare verso ovest e percorse la Via della Seta. Per prima cosa si recò a Turpan, nell'area del moderno Xinjiang, dove incontrò un re buddista che lo assistette e gli diede i fondi per il suo viaggio. Poi, continuò a viaggiare verso ovest. Incontrò monaci buddisti Mahayana e monaci non buddhisti Mahayana. È andato fino in quello che oggi è l'Afghanistan che, secondo lui, aveva il monastero buddista più occidentale del mondo. Quindi andò in un paese chiamato Gandhara, dove ebbe origine gran parte del buddismo Mahayana cinese. Poi è andato in India e ha viaggiato in giro, e poi è andato in quello che oggi è il Bangladesh.

Durante tutti questi viaggi, incontrò gruppi di monaci e monasteri di monaci. Ha imparato da loro e ha anche acquisito le scritture da loro. Ha anche imparato da alcuni dei monaci più importanti. Hanno apprezzato che avrebbe avuto molta influenza nell'Impero Tang se fosse tornato, e lo hanno sostenuto.

Tornò alImpero Tangattraverso l'alto Khyber Pass e attraversò Kashgar nello Xinjiang. Quando tornò nella capitale Tang di Changan nel 645, l'imperatore Taizong e l'intera città lo onorarono. L'imperatore Taizong voleva nominarlo a cariche importanti, ma rifiutò questi incarichi e si stabilì in un monastero dove si dedicò alla traduzione di circa 600 testi che portava con sé e all'insegnamento agli studenti di tradurre i libri.

Nel 646 terminò di scrivere le sue memorie del suo viaggio in un libro intitolatoGrandi registri Tang delle regioni occidentali. Questo libro si è dimostrato accurato ed è prezioso per storici e archeologi che studiano l'Asia meridionale e l'Asia centrale. Per circa 14 anni dopo il suo ritorno a Changan, con il sostegno dell'imperatore Taizong, fondò un grande ufficio di traduzione. Molte persone sono venute da tutta la Cina per imparare da lui e aiutare con la traduzione. Venivano anche monaci dalla Corea e dal Giappone.

Si dice che il romanzo anticoViaggio verso ovestè stato ispirato dal suo viaggio. Si dice che parti del suo corpo si trovino in diversi luoghi del mondo. Le truppe giapponesi hanno preso alcuni dei suoi resti da Nanchino durante la seconda guerra mondiale e sono in Giappone. Si dice anche che alcuni resti siano stati portati in India negli anni '50. Si dice che alcune ceneri del suo corpo siano nella pagoda del tempio Xingjiao.

Viaggio: Il tempio di Xingjiao si trova nel distretto di Weiqu di Xian, a circa 16 chilometri a sud della stazione ferroviaria di Xian, nel centro di Xian. Per arrivarci in autobus, puoi prendere l'autobus n. 215 o 229. Scendi alla stazione di Weiqu Bei o alla stazione di Weiqu Nan e prendi l'autobus n. 917 fino al tempio.

Tassa: 10 RMB o circa 1,50 USD. China Highlights può aiutarti a progettare un viaggio in questo e in altri luoghi.

ConsigliatoTour: