Principale >> Guida Di Viaggio >> La dinastia Zhou: dalla Cina antica a quella imperiale

La dinastia Zhou: dalla Cina antica a quella imperiale

Bicchieri in bronzoBicchieri in bronzo.

La dinastia Zhou (1045-221 a.C.) vide la Cina crescere, dividersi in stati, quindi unirsi nell'imperialismo. Era tecnicamente la dinastia più lunga, anche se gli Zhouhad persero effettivamente il potere nel 770 a.C.Sono emerse le principali filosofie e religioniche furono la base della credenza cinese nelle epoche successive, come il confucianesimo e il taoismo.

L'era è divisa intre periodi:la dinastia Zhou occidentale (1045–771 a.C.); il periodo primaverile e autunnale (770–476), quando l'impero si divise in dozzine di regni in competizione; e il Periodo degli Stati Combattenti (475-221), quando piccoli regni si unirono in diversi grandi stati belligeranti.

Il periodo Zhou occidentale (1045–770)

Secondo resoconti scritti, il re della tribù Zhou che si chiamava Zhou Wu attaccò l'ultimo re delDinastia Shange divenne il primo imperatore Zhou. Si pensa che l'Impero Zhou fosse inizialmente politicamente centralizzato su un piccolo territorio intorno al Fiume Giallo (vedi ).



Si dice che la dinastia Zhou sia stata inizialmente forte. Il nome del clan regnante era Ji. Ma nel tempo, man mano che il territorio cresceva, i governanti locali diventavano più potenti. Con l'espansione dell'impero,emersero vari clan fortie ampliarono i loro territori.

La transizione da occidentale a orientale di Zhou (771-770 a.C.)

Nel 771 aC, dopo che il re Tu sostituì sua moglie con una concubina, lala capitale è stata attaccatadal padre di sua moglie che governava una regione chiamata Shen e da una tribù nomade chiamata Quanrong. I governanti di molte delle regioni dell'impero proclamarono il figlio della regina, chiamato Ji Yijiu, come il nuovo re.

La capitale fu spostata verso est nel 770 a.C.da Haojing a Xi'an a Luoyang nell'attuale provincia di Henan (che segna l'inizio della dinastia Zhou orientale del 770-221 a.C.). Il sacco del re e il cambio di capitale segnano la fine del dominio del clan Ji su tutta la regione. Dopo il 771, la dinastia Zhou divenne il clan principale nominale.

Registri del Grande StoricoRegistri del Grande Storico.

Gli Antichi Conti Storici

Ilprincipali resoconti scritti antichicirca l'inizio della dinastia Zhou sono nelRegistri del Grande Storicoche furono scritte tra il 109 a.C. e il 91 a.C. circa da Sima Qian.

Un altro testo che si chiamailAnnali di bambù , si dice che il testo, scritto su pezzi piatti di bambù, sia stato sepolto con il re di Wei morto nel 296 a.C. e che sia stato riscoperto nel 281 d.C. durante ilDinastia Jinera.

I resoconti scritti potrebbero non essere accurati. C'èun sacco di miti e leggenderiguardo a questo primo periodo di tempo.

Il periodo primaverile e autunnale (770–476)

Il periodo primaverile e autunnale fu l'inizio dell'era Zhou orientale. Durante questo periodo, l'Impero Zhou raggiunse il fiume Yangtze, ed era sostanzialmente centrato sulla parte orientale del fiume Giallo. Si dice che il primo re a regnare nella capitale orientale, Luoyang, sia stato il re Ping.

I re Zhou governavano come figure di spicco.Sebbene il clan dinastico avesse un piccolo territorio proprio a Luoyang, il loro territorio era troppo piccolo per formare un esercito. Dipendevano dalle regioni circostanti per la loro difesa. Hanno eseguito cerimonie religiose.

Letteratura della dinastia Zhou

Ilcontributi principalidell'era Zhou alla letteratura cinese furono le opere in prosa del periodo primaverile e autunnale, molte delle quali sviluppate nel periodo dei Sati Combattenti: ilClassici confuciani, gli scritti taoisti, i testi del legalismo e le poesie, le storie e le canzoni conservate.

La guerra tra gli Stati è aumentata (c.550-476 aC)

C'era una guerra tra gli stati, e verso la metà del 500 aC emersero tre grandi stati: Qin, Jin e Qi. A sud, anche lo stato di Chu divenne potente.

Infine, alla fine di questo periodo, lo stato di Jin fu diviso dalla guerra civile in tre stati, ec'erano circa 14 stati in tutta la regione.

Il periodo degli Stati Combattenti (476-221)

Antichi strumenti musicali cinesiAntichi strumenti musicali cinesi.

Inil periodo degli Stati Combattenti, dopo il periodo relativamente pacifico e filosofico delle primavere e degli autunni, vari regni combatterono e conquistarono per oltre 200 anni prima che lo Stato Qin li conquistasse tutti.

Nel periodo degli Stati Combattenti,tecnologia avanzatacosì che gli strumenti e le armi di ferro divennero comuni.

Invece di compagnie di carri, divennero comuni eserciti di soldati a cavallo organizzati con masse di fanteria. Alla fine, il Qin potrebbe radunare eserciti di centinaia di migliaia.

La transizione dalla dinastia Zhou alla dinastia Qin

Nel 221 a.C.,lo Stato di Qin conquistò l'ultimo degli stati belligeranti e unì la Cina sotto la dinastia Qin. Il Primo Imperatore fece di Xi'an la sua nuova capitale.

Era famoso per enormi progetti di costruzione, come un mausoleo per se stesso con Terracotta Warriors, ela prima Grande Muraglia completa.

Tour della dinastia Zhou in Cina

XiLe antiche mura della città di Xi'an

NelMuseo di storia dello Shaanxia Xi'an sono esposti vasi e strumenti dell'era degli Zhou occidentali. I nostri Tour di Xi'an , quasi senza eccezioni, comprendono una visita al museo.

Tour Luoyang, la capitale orientale di Zhou, con noi, un altro deiOtto antiche capitalidella Cina. Contattaci con le tue esigenze di tour per un tour su misura se la Cina,il vostro modo.