Principale >> Guida Di Viaggio >> Cina antica educazione

Cina antica educazione

Accademia Imperiale di PechinoGuozijian, un'accademia imperiale a Pechino

L'antica educazione cinese iniziò con opere classiche, vale a dire, i Quattro libri e i Cinque classici (Grande apprendimento, Dottrina della media, Dialoghi e Mencio; Classico della poesia, Libro dei documenti, Libro dei riti, I Ching e Primavera e autunno Annali), considerati testi cardinali da apprendere per comprendere il pensiero autentico del confucianesimo. A partire dalla dinastia Xia (2070-1600 a.C.), era tradizione per gli antichi re e imperatori selezionare funzionari ben istruiti per assisterli nell'amministrazione dei loro regni.

Il sistema di esame del servizio civile per la selezione dei funzionari fu istituito dall'imperatore Yang (569-618 dC) della dinastia Sui (581-618). Fu ulteriormente perfezionato dall'imperatore Taizong (598-649) della dinastia Tang (618-907). Fu solo alla fine della dinastia Qing (1644-1911) che il sistema di esami del servizio civile fu smantellato da Yuan Shikai (1859-1916) e sostituito da un sistema di istruzione più occidentale. Dalla fondazione della Repubblica Popolare Cinese nel 1949, il sistema educativo cinese è stato modellato sul sistema russo, forse con più alimentazione e apprendimento meccanico rispetto ad altri paesi.

La storia dell'antica educazione

Nella società primitiva, la conoscenza veniva trasmessa oralmente dagli anziani ai loro figli. Quando gli scritti geroglifici sono emersi 3000 anni fa circa, sono emerse istituzioni professionali con lo scopo di insegnare la conoscenza. Questi erano chiamati chengjun, i predecessori delle scuole.



L'istituzione delle scuole

Le scuole formali furono istituite durante la dinastia Xia (2070 aC-1600 aC). Furono chiamati Xiao durante gli Xia, Xiang durante la dinastia Shang (1600 aC-1046 aC) e Xu durante la prima dinastia Zhou (1046 aC-221 aC).

Gli Xu furono divisi in Est Xu e Ovest Xu. Ad est della capitale del regno di Zhou sorgeva l'East Xu. Questi erano i precursori del college, dove venivano educati i figli della nobiltà. Ad ovest della capitale sorgeva il West Xu. Questi erano i precursori delle scuole elementari, dove studiavano i figli dei cittadini comuni. Gli Xu orientali reclutavano solo bambini della nobiltà ed erano solo un sogno per i bambini della gente comune.

Con l'espansione delle forze produttive e la prosperità della cultura durante la dinastia Zhou (1046-221 aC), furono istituite sempre più scuole. Durante la dinastia Zhou occidentale (1046-771 aC) la società degli schiavi era al suo apice. Le scuole erano divise in scuole statali e scuole di villaggio.

Le scuole statali furono istituite solo per i figli della nobiltà; e consisteva di scuole elementari e college di livello superiore. Le scuole di villaggio, note anche come scuole locali, erano divise in quattro livelli: shu, xiang, xu e xiao. In generale, gli studenti che hanno studiato bene in shu potrebbero accedere al livello successivo e procedere verso l'alto. Se determinati e persistenti, avevano persino la possibilità di studiare all'università.

L'Accademia Jixia fu fondata nello Stato di Qi, nel 360 aC durante il Periodo degli Stati Combattenti (475-221 aC). Il re all'epoca cercò uomini capaci (tra cui Mencius, Hsun Tzu, Zou Yan e Lu Zhonglian) in tutto il suo regno per tenere conferenze regolarmente su vari argomenti, portando a 100 scuole di pensiero in competizione tra loro.

Dopo l'unificazione dell'Impero Qin (221-206 a.C.) nel 221 a.C., Qin Shi Huang (il primo imperatore della Cina, che regnò dal 259-210 a.C.) proibì nel suo regno le scuole private di qualsiasi forma, in modo da poter esercitare stretto controllo sulla gente comune. Seguendo il consiglio di Li Si, segretario dell'Impero Qin (221 aC-206 aC), Qin Shi Huang ordinò la promulgazione dell'educazione legalista. Proibì alla gente comune di leggere in privato o collezionare classici confuciani, e diede persino l'ordine di bruciare libri e di seppellire vivi gli studiosi confuciani.

Collegi Imperiali

L'imperatore Wu (156-87 a.C.) della dinastia degli Han occidentali (206 a.C.-9 d.C.) istituì collegi imperiali sponsorizzati dal governo e gli insegnanti furono selezionati tra funzionari dotti e affermati, chiamati boshi (medici attuali). Al capo boshi fu dato il titolo pushe durante la dinastia Han occidentale (206 aC-9 dC) e jijiu durante la dinastia Han orientale (25-220 dC). Gli studenti dei collegi imperiali erano chiamati discepoli boshi. Durante il regno dell'imperatore Shundi (115-144 d.C.) il numero di discepoli boshi (più o meno equivalente agli attuali studenti universitari) raggiunse oltre 30.000.

L'imperatore Wen, Cao Pi (figlio di Cao Cao), che regnò dal 220 al 226 d.C., sviluppò ulteriormente il sistema del collegio imperiale a Luoyang nel 224. L'Accademia Imperiale fu fondata dall'imperatore Wu (Sima Yan regnò dal 236 al 290) durante la dinastia Jin occidentale (265-317), e fu esplicitamente stabilito dall'imperatore Hui (259-307) che solo i figli di funzionari di quinto grado o superiori potevano studiare nell'Accademia imperiale. L'Accademia Confuciana fu fondata dall'imperatore Wen (422-453) nel 438 d.C., in un sobborgo di Jiankang (l'attuale Nanchino della provincia di Jiangsu), seguita dall'Accademia di Metafisica, dall'Accademia di Storia e dall'Accademia di Letteratura.

Classificazione dell'antica educazione cinese

In generale, l'antica educazione cinese era divisa in educazione scolastica ufficiale e educazione scolastica privata. Questi si integravano a vicenda per formare talenti per le classi dirigenti.

Antica Scuola Ufficiale di Educazione

L'antica istruzione scolastica ufficiale si riferisce a un insieme di sistemi educativi sponsorizzati dai governi centrali e locali delle società schiaviste e feudali. Mirava a formare talenti di vario genere per le classi dirigenti, la cui ascesa e caduta erano legate agli sviluppi sociali e politici nell'antica Cina.

La leggenda narra che l'istruzione scolastica ufficiale sia emersa durante la dinastia Zhou occidentale (1046-771 aC). Secondo i documenti storici, tuttavia, l'istruzione scolastica ufficiale centrale fu iniziata solo durante la dinastia Han occidentale (206 a.C.-9 d.C.), e crebbe e tramontò durante il Wei (220-265), il Jin (265-420) e il Nord e dinastie meridionali (420-589), a causa dei cambiamenti nella situazione politica. Fu solo con la dinastia Tang (618-907) che l'istruzione scolastica ufficiale centrale raggiunse il suo apice sotto la difesa e l'incoraggiamento delle classi dirigenti. L'istruzione scolastica ufficiale risale al periodo della dinastia Song del Nord (960-1127) e durante la dinastia Qing (1644-1911) esisteva solo di nome, come strumento del sistema nazionale di esami.

Scuole Ufficiali Centrali

Le più alte istituzioni di apprendimento erano chiamate Taixue (Collegi Imperiali) o Guozijian (Accademie Imperiali).

Le classi dirigenti enfatizzarono lo sviluppo delle scuole ufficiali durante la dinastia Han (206-220 aC), in particolare di Taixue. C'erano solo 50 discepoli boshi quando l'imperatore Wu fondò Taixue nel 124 a.C., passando durante la dinastia Han (206 a.C.-220 d.C.) a 3.000 durante il regno dell'imperatore Chengdi e a 30.000 durante il regno dell'imperatore Zhidi (138-146).

Inoltre, il governo istituì anche una serie di accademie professionali per formare talenti specializzati per la classe dirigente, come l'Accademia di storia delle dinastie del sud e del nord (420-589), l'Accademia di calligrafia della dinastia Tang (618- 907), l'Accademia di diritto della dinastia Song 960-1279) e l'Accademia di pittura della dinastia Ming (1368-1644).

I Guozijian furono istituiti dall'imperatore Yang durante la dinastia Sui (581-618) e servirono come istituzioni educative fino alla dinastia Qing (1644-1911).

Inoltre, il governo istituì una serie di accademie professionali per formare talenti specializzati per le classi dirigenti, come l'Accademia di storia delle dinastie del Nord e del Sud (420-589), l'Accademia di calligrafia della dinastia Tang (618-907) , l'Accademia di diritto della dinastia Song (960-1279) e l'Accademia di pittura della dinastia Ming (1368-1644).

Scuole ufficiali locali

Le antiche scuole ufficiali locali iniziarono con l'Accademia Shujun fondata da Wen Ong (156-101 aC) nella prefettura di Shu (attuale provincia del Sichuan) durante il regno dell'imperatore Jingdi (188-141 aC) della dinastia Han occidentale (206 aC-9 dC). Altre prefetture in tutto il paese aprirono presto le proprie scuole.

Il sistema scolastico ufficiale locale fu completamente stabilito nel 1° anno del regno dell'imperatore Pingdi (9 a.C.-6 d.C.) durante la dinastia Han occidentali (206 a.C.-9 d.C.), ma fu in declino durante il Wei (220-265), Jin (265-420), e dinastie settentrionale e meridionale (420-589), a causa di guerre incessanti.

Le scuole ufficiali locali si svilupparono su una scala senza precedenti durante la prima dinastia Tang (618-907) e furono ereditate e sviluppate su scala più ampia durante i Song (960-1279), Liao (916-1125), Jin (265-420) Dinastie , Yuan (1271-1368), Ming (1368-1644) e Qing (1644-1911).

Antica scuola privata educazione

Rispetto all'antica istruzione scolastica ufficiale, anche l'antica istruzione scolastica privata ha svolto un ruolo importante nella storia dell'istruzione della Cina. Fu iniziato per la prima volta da Confucio nel periodo primaverile e autunnale (770-476 aC) ed esercitò una grande influenza sul popolo cinese.

Il periodo primaverile e autunnale (770-476 a.C.) e il periodo degli Stati Combattenti (475-221 a.C.) furono periodi di transizione da una società schiava a una società feudale, durante i quali l'istruzione subì cambiamenti drammatici insieme alle prevalenti situazioni economiche e politiche. Antiche scuole private sono emerse in tali circostanze. Gli studiosi servirono diversi governanti e crearono varie scuole, tra le quali le più famose includevano la Scuola Confuciana, la Scuola Mohista, la Scuola Taoista e la Scuola Legalista, portando al fenomeno di 100 scuole che si contendevano il dominio del regno del pensiero.

Confucio (551-479 a.C.), il fondatore della Scuola di Confucio, tenne conferenze sull'etica a Qufu (provincia dello Shandong) durante il periodo primaverile e autunnale (770-476 a.C.), e Mo-tse (468-376 a.C.), il fondatore della Scuola Mohist, ha tenuto discorsi di politica nell'Accademia Jixia di Linzi (nella provincia di Shandong) durante il Periodo degli Stati Combattenti (475-221 a.C.). Entrambi hanno avuto un'influenza sostanziale sulla cultura tradizionale cinese, in particolare su Confucio.

Come accennato in precedenza, tuttavia, l'imperatore Qin Shi Huang (259-210 aC) proibì le scuole private, bruciò libri e persino seppellì vivi gli studiosi confuciani.

L'imperatore Wu (156-87 a.C.) della dinastia degli Han occidentali (206 a.C.-9 d.C.) eseguì una politica di proscrizione di tutte le scuole di pensiero non confuciane e di sposare il confucianesimo come ideologia di stato ortodossa, ma durante il suo regno furono permesse le scuole private .

Le scuole private hanno sopraffatto quelle ufficiali durante la tarda dinastia Han Orientale (25-220), e un certo numero di maestri dei classici confuciani, come Ma Rong e Zheng Xuan, reclutarono molti discepoli e formarono molti talenti. Lo studio dei classici confuciani ha enfatizzato la ricerca testuale di nomi e oggetti, in seguito noti al mondo come sinologia.

Sebbene l'istruzione scolastica ufficiale fosse in declino, l'istruzione scolastica privata prosperò durante le dinastie Wei (220-265), Jin (265-420) e settentrionale e meridionale (420-589). L'istruzione privata è uscita dagli schemi del confucianesimo tradizionale e includeva anche la metafisica, il buddismo, il taoismo e la tecnologia.

Scuole private esistevano in tutte le aree rurali e urbane durante la dinastia Tang (618-907) e i maestri confuciani erano rappresentati da Yan Shigu (581-645) e Kong Yingda (574-648). Le scuole private assumevano due forme nelle dinastie Song (960-1279), Yuan (1271-1368), Ming (1368-1644) e Qing (1644-1911): accademie sponsorizzate da gentiluomini di campagna e sishu (predecessori di scuole elementari private attuali) gestite da studiosi. Metodi di insegnamento ai bambini scritta da Yi Jun (1783-1854) della dinastia Qing (1644-1911) era una monografia che offriva un'ampia panoramica dei metodi di educazione formativa.

Sistema di esame del servizio civile - Ke Ju

Il sistema di esami del servizio civile per la selezione dei funzionari governativi è stato istituito ed è entrato in vigore durante la dinastia Sui (581-618). Non serviva solo come sistema educativo, ma come standard di selezione per le persone di talento in tutta la nazione.

Il sistema comprendeva un esame convocato dai governi locali, più l'esame imperiale finale (esame di palazzo) tenuto dagli imperatori. Gli studiosi che hanno superato l'esame a livello di contea sono stati chiamati Xiucai, e il primo classificato Xiucai ha ricevuto il titolo di Anshou. Gli studiosi che hanno superato l'esame di livello provinciale sono stati chiamati Juren, e il primo e il secondo classificato Juren hanno ricevuto rispettivamente i titoli di Jieyuan e Huiyuan. Lo studioso primo classificato nell'esame di palazzo ricevette il titolo di Zhuangyuan, il secondo Bangyan e il terzo Tanhua. A tutti gli studiosi che hanno superato l'esame sono stati conferiti incarichi ufficiali diversi in base ai loro risultati.

Il sistema fu migliorato durante la dinastia Tang (618-907). Alcuni studiosi di famiglie povere e umili ricoprirono cariche a corte, alleviando notevolmente le discrepanze di classe nella società. Durante la dinastia Tang (618-907), il sistema di esami nazionali svolse un ruolo sostanziale nella formazione di funzionari qualificati e nella promozione della prosperità culturale, e fu adottato come eredità dai successivi governanti feudali.

Durante la dinastia Song (960-1279), era una politica nazionale enfatizzare la letteratura e limitare la forza militare. Gli imperatori Song ereditarono il sistema di esame nazionale e ordinarono l'istituzione di molte famose accademie in tutto il regno, come Bailudong, Yuelu, Yingtianfu e Songyang (vedi sotto). Queste accademie combinavano perfettamente l'attività educativa e la ricerca accademica e portarono alla pubblicazione di molti libri famosi, tra cui Scrittura di tre caratteri, Cento nomi di famiglia, Primer di mille caratteri e Tesoro d'oro di quartine e ottave.

A differenza della dinastia Song (960-1279), le classi dirigenti mongole della dinastia Yuan (1271-1368) presero uno stretto controllo sulle accademie, per paura che il popolo Han potesse unirsi e ribellarsi. I sovrani delle dinastie Ming (1368-1644) e Qing (1644-1911) esercitarono un maggiore controllo sui pensieri della gente comune. Durante questo periodo il sistema di esame nazionale si è ossificato e gli studiosi sono stati persino perseguitati a causa di 'ideologie eretiche'.

Antiche accademie cinesi

Le antiche accademie emersero durante la dinastia Song (960-1279) e tramontarono durante la dinastia Qing (1644-1911). Erano un'importante istituzione educativa nell'antica Cina. Molte antiche accademie sono state ben conservate come siti storici fino ad oggi, e di seguito sono riportate alcune famose come riferimento.

Accademia Bailudong

Costruita nel 940 e ampliata da Zhu Xi (1130-1200) durante la dinastia Song (960-1279), l'Accademia Bailudong fu la culla del neoconfucianesimo. È diventata una famosa attrazione sul Monte Lu nella provincia di Jiangxi, grazie alla sua posizione pittoresca ai piedi delle Cinque Cime del Monte Lu, a circa 30 chilometri da Jiujiang.

Accademia Yuelu

Accademia YueluAccademia Yuelu

Yuelu Academy ha una storia di oltre 1.000 anni. Fu costruito nel 976 d.C., il 9° anno del periodo Kaibao della dinastia Song del Nord (960-1127), essendo stato utilizzato come Accademia di istruzione superiore di Hunan dal 903. Nel 1926, l'Accademia di Yuelu fu ribattezzata Università di Hunan. Si trova a Changsha, la capitale della provincia di Hunan, nell'area panoramica del monte Yuelushan. Maggiori informazioni sull'Accademia Yuelu.Leggi di più sull'Accademia Yuelu

Accademia Yingtianfu

L'Accademia di Yingtianfu fu costruita da un mercante, Yang Que, durante il periodo delle cinque dinastie (907-960). Fu la migliore accademia durante la dinastia Song del Nord (960-1127). Ora Yingtianfu Academy fa parte del famoso paesaggio culturale vicino alla città antica di Shangqiu, a Shangqiu nella provincia di Henan.

Accademia Songyang

La Songyang Academy si trova ai piedi del monte Songshan, 3 chilometri a nord della città di Dengfeng, nella provincia di Henan, nella Cina centrale. L'accademia fu costruita durante la dinastia Wei del Nord oltre 1.500 anni fa.

Inoltre, Jiangnan Gongyuan (Jiangnan Examination Hall) a Nanchino ePechino Guozijian (Accademia Imperiale)sono famosi patrimoni storici dell'antica istruzione cinese e China Highlights può personalizzare un tour privato in una di queste antiche accademie cinesi.