Principale >> Guida Di Viaggio >> 4 Abiti e vestiti tradizionali cinesi: Hanfu, Qipao, Tang Suit, Zhongshan Suit

4 Abiti e vestiti tradizionali cinesi: Hanfu, Qipao, Tang Suit, Zhongshan Suit

Gli abiti tradizionali cinesi erano un'evoluzione delle loro giacche e pantaloni o abiti lunghi, larghi e dal taglio dritto. Riflettevano l'estetica, la filosofia e i valori sociali tradizionali cinesi mentre cambiavano attraverso oltre 3000 anni di storia.

Anteprima dei contenuti

4 tipi di vestiti cinesi tradizionali ben noti

L'Hanfu, l'abito Zhongshan (abito Mao), l'abito Tang e il cheongsam (qipao) sono i quattro tipi più caratteristici di abbigliamento tradizionale cinese.

1. Hanfu: l'abbigliamento cinese più tradizionale

L'Hanfu ('abbigliamento Han' - la maggior parte dei cinesi è di etnia Han) è il più antico degli abiti tradizionali cinesi. La leggenda lo fa risalire a più di 4.000 anni fa, quando la consorte di Huangdi, Leizu, fece un panno con la seta. È stato costantemente migliorato durante diverse dinastie.



Fino alla dinastia Han, l'Hanfu fu adottato e promosso vigorosamente dalla classe dirigente. Divenne poi l'abbigliamento nazionale del popolo etnico Han. Ebbe anche un'influenza di vasta portata sui vicini paesi asiatici, come Corea, Giappone e Vietnam.

Al giorno d'oggi, le persone indossano raramente l'Hanfu, tranne in occasioni speciali, come festival e cerimonie nuziali, o da ragazze che vogliono mettersi in mostra o scattare foto.

HanfuHanfu

Tipi di Hanfu per donne e uomini

L'abbigliamento Hanfu è composto da diverse parti, tra cui

  • yi (衣, un indumento con colletto incrociato aperto);
  • pao (袍, indumento a tutto corpo indossato dagli uomini);
  • ru (襦, camicia aperta con colletto incrociato);
  • shan (衫, camicia o giacca aperta con colletto incrociato indossata sopra lo yi);
  • qun o chang (裙/裳, una gonna indossata da donne o uomini),
  • ku (裤, un tipo di pantaloni).

Le persone usano vari ornamenti per decorare il loro Hanfu, indossati sulla cintura o sulla fascia. Gli ornamenti sono chiamati pei (配, che significa abbinare o decorare). Più decorazioni avevano, più alto era lo status sociale che avevano. Gli uomini indossavano cappelli e le donne indossavano copricapi per accompagnare il loro Hanfu.

L'Hanfu può essere diviso in tre stili: giacca con gonna, giacca con pantaloni e abito intero. Lo stile più popolare è la giacca con lo stile della gonna, che viene indossata dalle donne. Leggi di più suHanfu.

buongiornobuongiorno

2. Qipao (Cheongsam): il vestito cinese tradizionale più famoso

Il cheongsam (qipao) si è evoluto dal changpao ('lungo abito') delle donne manciù deldinastia Qing(1644-1912). Il popolo etnico Manchu era anche chiamato il popolo Qi dal popolo Han; quindi il loro lungo abito fu chiamato qipao ('abito Qi').

Originario della dinastia Qing, il cheongsam si è sviluppato principalmente negli stili di Pechino, negli stili di Shanghai e negli stili di Hong Kong. Ci sono molte differenze nelle decorazioni, nei colori, nei materiali e nei disegni. Leggi di più su Qipao.

Il cheongsam di Pechinolo stile è più tradizionale e conservatore di quello di Shanghai e Hong Kong. I colori dei qipao in stile pechinese sono molto più luminosi e la loro decorazione è più complicata rispetto ad altri stili.

Cheongsam in stile pechineseQipao in stile pechinese

Cheongsam in stile Shanghaisono più commerciali e lungimiranti. Più elementi occidentali sono utilizzati nei disegni e nei colori dei cheongsam in stile Shanghai.

QipaoDonna cinese a Qipao

Cheongsam in stile Hong Kongfurono fortemente influenzati dalle mode europee. Le maniche dei cheongsam in stile Hong Kong sono più corte degli stili di Pechino e Shanghai. Anche le decorazioni sono più semplici.

3. Abito Tang

L'abito Tang si riferisce spesso a un tipo di giacca cinese piuttosto che all'abbigliamento della dinastia Tang (618-907). L'origine dell'abito Tang in realtà risale solo all'era della dinastia Qing (1644-1911). È stato sviluppato da un tipo di abbigliamento della Manciuria dell'epoca: il magua (马褂, 'vestito da cavallo').

Questo nome deriva dai cinesi d'oltremare. Poiché l'Impero Tang era famoso per essere prospero e potente nel mondo, gli stranieri chiamavano il popolo cinese d'oltremare 'il popolo Tang' e gli abiti che indossavano erano chiamati 'abiti Tang' (che è stato tradotto come Tangzhuang 唐装).

L'abito Tang è un duijin (对襟, una specie di giacca in stile cinese con bottoni sul davanti) con collo alla coreana (a fascia) e bottoni ad alamari (pomelli formati da cordicelle intricate).

Tang SuitTang Suit

Gli abiti tradizionali Tang, basati sul magua dell'etnia Manciù, di solito hanno caratteri cinesi per esprimere buona fortuna o auguri. I personaggi più popolari includono fu (福, 'felicità e buona fortuna') e shou (寿, 'longevità').

vestito di codoloTang Suit con personaggi cinesi fortunati

Al giorno d'oggi, gli abiti Tang sono diventati una sorta di abito formale indossato in alcune occasioni speciali, come il capodanno cinese, cerimonie nuziali o eventi importanti. Leggi di più suil vestito Tang.

Abito Tang per il matrimonioAbito Tang per il matrimonio

4. L'abito Zhongshan: abbigliamento formale tradizionale per uomo

L'abito Zhongshan, noto anche come abito Mao all'estero, è un tipo di giacca da uomo. È stato sostenuto per la prima volta dal dottor Sun Yat-sen (Sun Zhongshan in mandarino, da cui vestito Zhongshan).

Il design degli abiti Zhongshan combina stili di abbigliamento tradizionali cinesi e occidentali. Gli abiti Zhongshan hanno quattro grandi tasche sul davanti, due su due giù, equidistanti a sinistra e a destra. Ci sono cinque bottoni centrali sul davanti e tre bottoni più piccoli su ogni manica. Gli abiti Zhongshan possono essere indossati in occasioni formali e casual grazie alla loro forma simmetrica, all'aspetto generoso, all'eleganza e all'impressione stabile.

I colori degli abiti Zhongshan sono vari, ma di solito semplici, inclusi nero, bianco, blu e grigio. Chi lo indossa sceglie colori diversi per situazioni diverse. Leggi di più suAbito Zhongshan.

Abito ZhongshanAbito Zhongshan

5 variazioni chiave nell'abbigliamento tradizionale cinese

Non c'erano sfilate di moda nell'antica Cina. L'abbigliamento tradizionale cinese era il risultato dei gusti estetici e dei costumi sociali delle persone. Variava storicamente, a livello regionale e attraverso la gerarchia sociale.

1. Design

Gli abiti tradizionali cinesi di solito adottavano un taglio dritto e avevano una forma ampia. Inoltre, è stata sottolineata anche l'armonia generale dell'outfit.

2. Colore

Le persone normalmente indossavano abiti di colore chiaro nella vita quotidiana. Rosso, giallo brillante e viola sono sempre appartenuti esclusivamente all'imperatore e alla famiglia imperiale. La gente di massa per lo più indossava il rosso ai matrimoni. Oltre a ciò, ai funerali normalmente si indossavano abiti bianchi.

Ad esempio, per le donne, solo un'imperatrice o le mogli ufficiali potevano indossare il vero rosso mentre il colore era proibito alle concubine.

3. Genere

L'abbigliamento femminile era più vario di quello maschile. Rispetto all'abbigliamento maschile, l'abbigliamento femminile aveva più ornamenti, oggetti e stili.

4. Materiale

All'inizio, gli antichi cinesi coprivano solo i loro corpi con foglie. Con l'aumento dello sviluppo agricolo, apparve più materiale per indumenti. Negli anni successivi, lino, cotone e seta erano i materiali di spicco.

Materiale dei vestiti cinesiAbbigliamento cinese

Durante la dinastia Ming (1368–1644), secondo la politica di fisiocrazia e restrizione degli affari del governo, agli uomini d'affari era proibito indossare abiti di seta, anche se erano ricchi.

5. Storia

Quasi ogni dinastia aveva i suoi abiti unici, alcuni dei quali erano davvero squisiti senza paragoni.

Le 2 forme base dei vestiti tradizionali cinesi

In generale, i vestiti tradizionali cinesi avevano due forme fondamentali: vestiti sopra e sotto e vestiti di un pezzo.

Abbigliamento in due pezzi

I vestiti sopra-sotto, composti da un(衣 capo superiore) e acambia(裳 indumento inferiore) erano la prima forma di abbigliamento registrata nei documenti cinesi. Si dice che questo abito in due pezzi risalga al leggendario regno di Huangdi (2697–2597 a.C.).

Ilsi riferisce a qualsiasi indumento con colletto incrociato aperto indossato da entrambi i sessi, in cui il lato destro era avvolto sul sinistro e ilshangsi riferisce a qualsiasi gonna indossata da entrambi i sessi, evidenziata da una cintura che pende dal lato.

Abbigliamento di un pezzo

L'abbigliamento di un pezzo è stato chiamatoshenyi(vestito profondo) e può essere fatto risalire alla tarda dinastia Zhou (1046–221 a.C.). Ile ilshangsono stati cuciti come un unico pezzo anche se sono stati tagliati separatamente.

Abbigliamento tradizionale cineseAbbigliamento tradizionale cinese

Ilshenyiè stato ampiamente adottato da varie dinastie nel corso della storia della Cina. Era considerato un abito formale durante la dinastia Han (206 a.C. - 220 d.C.) e ha ancora una grande influenza sull'abbigliamento intero moderno.

Viaggia in Cina e vivi la cultura cinese

Se hai interesse a saperne di più sui vestiti tradizionali cinesi, contattaci per raccontare i tuoi interessi e le tue esigenze e China Highlights creerà un tour in Cina per te.